Yann Kermadec (François Cluzet) vede realizzarsi il suo sogno quando inaspettatamente viene chiamato a sostituire l'amico Franck Drevil (Guillaume Canet) alla partenza della Vendée Globe, il giro del mondo in barca a vela in solitario. È animato da un furioso desiderio di vincere ma, in piena gara, scopre a bordo la presenza di un giovane passeggero che rimetterà tutto in discussione...

La Vendée-Globe

La Vendée-Globe è una regata per barche a vela che consiste in una circumnavigazione completa in solitaria, senza possibilità di attracco o di assistenza esterna (pena l'esclusione).

L'iniziativa è stata fondata da Philippe Jeantot nel 1989, e a partire dal 1992 si è svolta ogni quattro anni. Per le sue evidenti restrizioni, la regata costituisce una dura prova di resistenza individuale, e viene da molti considerata come la più significativa delle competizioni in ambito velico.

La gara inizia e finisce a Les Sables-d'Olonne, nel dipartimento francese di Vendée. Il tragitto è sostanzialmente una circumnavigazione lungo la clipper route: da Les Sables-d'Olonne giù per l'Oceano Atlantico fino al Capo di Buona Speranza, dopo di che si procede in senso orario attorno all'Antartide, passando a destra di Capo Leeuwin e Capo Horn, infine di nuovo verso Les Sables d’Olonne.

imgworldLa gara generalmente dura da Novembre a Febbraio: è studiata in modo che i partecipanti possano affrontare i Mari Antartici durante l'estate australe.

La gara si caratterizza come una serie di sfide di rilievo, in particolar modo per le impegnative condizioni di vento e onda nei Mari Antartici, la notevole durata di una corsa senza assistenza, e il fatto che la rotta spinga spesso i concorrenti lontano dalla portata di qualsiasi normale risposta in caso di emergenza.

Per contenere i rischi, ai concorrenti è richiesta l'idoneità a corsi di sopravvivenza e pronto soccorso. Devono altresì fornire prove attendibili di una solida esperienza acquisita in materia di navigazione, e queste consistono in due possibilità: o la partecipazione a una precedente competizione transoceanica in solitaria, oppure, naturalmente, aver preso parte a una passata edizione della stessa Vendée Globe e averla portata a termine per intero.

  • François Cluzet

    57 Anni. Membro da 10 anni del team DCNS (Società Direzione delle Costruzioni Navali), originario di Saint Malo, Yann Kermadec è il secondo di Franck Drevil, storico skipper della DCNS.

    Insieme hanno vinto la regata transatlantica sulla DCNS.

    Secondo il regolamento della Vendée Globe, Yann è lo skipper che può sostituire Franck Drevil. Conosce a memoria l'imbarcazione.

    A 57 anni, sostituirsi a Franck alla partenza della Vendée Globe è un'opportunità unica. E' la sua prima Vendée Globe, la sua prima gara in solitario.

    Vedovo, Yann ha una figlia di 9 anni, Léa, e una nuova compagna, Marie Drevil, sorella di Franck e manager della team DCNS.

  • Guillaume Canet

    Coccolato dai media e ultimo vincitore della Vendée Globe, della regata transatlantica Jaques Vabre, della Barcelona Race e della gara in solitaria del Figaro, Franck Drevil, originario di Lorient, è il celebre skipper del team DCNS.

    Team che lui ha fondato con la sorella Marie. Rompersi una gamba in un incidente in moto, una settimana prima della partenza, è un imprevisto al quale non era preparato. Sarà costretto a vivere questa nuova edizione della Vendée da terra.

  • Samy Seghir

    Nato a Nouakchott in Mauritania, Mano vorrebbe raggiungere la Francia, per farsi curare da uno specialista un problema respiratorio e diventare un calciatore professionista.

    Abbandonato da alcuni scafisti su un'isola delle Canarie, Mano scorge e riconosce la bandiera francese della barca di Yann.

  • Karine Vanesse

    Navigatrice inglese, skipper della Bérénice. Ingegnere, partecipa per la seconda volta alla Vendée Globe ed è tra i favoriti della gara.